Profumo di mare

Vedo il mare ogni giorno, quasi lo sfioro ma non lo tocco

Nei weekend, quando succede che il tatuato sia libero, si va a fare il bagno…in un torrente sulle colline

E allora no…non mi sono ancora immersa nell’acqua salata, non ho ancora avuto quella sensazione di salsedine-sole-stanchezza che l’aria di mare ti lascia dentro e fuori

Ma ieri sera il tatuato bello mi ha fatto una sorpresa e mi ha regalato un profumino di vacanze da spiaggia nel piatto!

Un trionfante tortino di patate, tonno e olive nere mi aspettava! Insaporito da un cincinin di semi si finocchio e nulla più!

Una tovaglietta di foglie, un bicchiere di vino, il suo piatto per me e lui lì accanto…fuori tra le nostre piante che par di stare in campeggio!

Si va bene…zanzare, bestie varie, podcast assordanti, caldo

Ma l’esercizio aiuta e il bello impari a scoprirlo nelle piccole cose…come un mare dentro ad un piatto!

Indovina chi c’è 

Oh finalmente sabato a pranzo assieme e a casa!!

Cucino io!

Tanta voglia di preparare qualcosa di semplice, ma di farlo con calma…curato e con poco!

Il tatuato bello aveva ovviamente voglia di pasta al pomodoro!

Ecco, io voglio dire…anche una pasta al pomodoro può essere fenomenale!

Cosa ci vuole?

Cipolle rosse e bianche da caramellare un pochino con dell’aceto balsamico-olio-sale; un trito di capperi dissalati e olive nere; pelati di pomodori San Marzano a pezzetti; tonno sott’olio e pomodorini secchi. Origano, sale, pepe, olio quanto basta!

Ci siamo? Siiiiii!! 

Basta poco e intanto fate bollire l’acqua per degli ottimi paccheri di prima qualità!

Io direi…continuate a far andare il sugo finché i super paccheri son pronti, aggiungete acqua di cottura se necessario.

Mentre tutto ciò procede anche senza che stiamo attaccati ai fornelli prepariamo la tavola perché il tatuato bello ogni tanto va viziato!!

Lasciategli mettere il suo programma preferito in podcast e fate finta di niente!!!


Servite direttamente in padella con abbondante basilico fresco e brindate!

Pasta al pomodoro? Nessun problema! Sarà eccezionale!!!

Stasera invece verdura saltata mentre il vicino mi aggiornava, hummus dell’ultimo secondo e Netflix pronto per rendere la mia serata accomodante!

Buon lunedì a tutti!

Happy together

Metti un sabato sera che il tatuato è a casa…che si fa?

Amiciiiiiiiii: aperitivo e cena!

Tutto pronto e senza impiccio che il tatuato era già dal giorno prima che grigliava melanzane!

Ecco scoperto il segreto: una pirofila gigante di parmigiana con melanzane grigliate, un mondo di passata di pomodoro e tanto di più di formaggi freschi, stagionati e mozzarella!

Io, mentre sistemo il verde, decido di metter in forno delle costicine glassate con miele, aceto di mele, salsa Worchestershire, senape di Digione, salsa di soia, sale, pepe e paprica. 

Mentre tutto lentamente avanza io e il tatuato ci raccontiamo e va sempre a finire che lui fa lo scemo e mi fa ridere di ogni cosa!


Gli amici son quelli, i bambini crescono ma di adulti neanche l’ombra…siamo sempre noi, con la voglia di stare assieme e condividere le nostre vite!

Vino bianco, liquori, gelato…si è fatto buio, tardi per i bimbi…

Alla prossima volta, come prima, mai uguale!

Pigrizia selettiva

Io sono quel tipo di persona che quando c’è da muovere la macchina sbuffonchia sempre un po’!

Non dico sempre…ma l’idea di prendere, ricordarsi almeno della patente, aprire la macchina, salire e poi magari fare pochi chilometri, cercare parcheggio, parcheggiare, ricordarsi di chiudere la macchina…senza contare che la maggior parte delle volte non puoi uscire di casa vestita così come sei…

Aaaaaggghhhhh…

E così è successo ieri sera!

Giornata al fiume col tatuato bello, torniamo a casa che lui doveva andare al lavoro…e dopo una piacevole ed inaspettata visita delle zia e della cugina…divano…poi no…lavatrici, computer, ma anche no!!!

Oh cavoli ora di cena…voglia di pizza!

Ma col cavolo che ora mi cambio ed esco a prenderla! Piuttosto me la faccio!

Impasto senza lievito! Per me: farina integrale e di farro, acqua, olio e sale!

Farcitura? Ieri è stato il turno di pomodorini pelati, qualche acciuga, un po’ di formaggio latteria, aglio in polvere, origano e peperoncino!

Eh sì perché ad un certo punto ti accorgi che il nonno non aveva tutti i torti a preferire sempre e comunque la pizza con le acciughe e se ci piazzi un po’ di peperoncino stai pur certo di non sbagliare!!

E allora quando avete voglia di pizza dimenticate la macchina!

In 5 minuti l’impasto è pronto e intanto che il forno si scalda, qualcosa da mettere sopra lo trovate senz’altro!

Evviva la pigrizia 🍕🐔

La stagione delle ciliegie

Belle, rosse, carnose, succose…le ciliegie sono quel genere di cose che inizi con una e finisci quando non ne hai più in casa… Ma sono anche quelle che se ne hai troppe le guardi quasi con paura perché dovrai farci qualcosa e questo implica toglierci tutti i noccioli, sbrodolarti fini ai gomiti per la soddisfazione di una marmellatina…a meno che non le buttiate sotto spirito e il gioco è presto fatto!!

E invece…basta chiudere gli occhi, andare al lavoro e tornare a casa verso sera!

La magia è presto fatta!!

Tatuato bello all’opera!


Crostata di farina integrale senza burro, ciliegie e ricotta!

La meraviglia, il profumo appena entrata in casa 😍

Ecco!

Svelato il segreto della gallina in cucina: un galletto tatuato che si diletta e mi vizia!

Prenotatevi in anticipo e avrete la vostra fetta!

Non questa volta…quella in foto è l’ultima!!

Tatuato salvapasto 

Yuppiiiiii!

Facciamo così: ogni due giorni il tatuato sta a casa per prepararmi la pappa!

Ieri me l’aveva detto: “Alla cena ci penso io!”

Versatile, colorata e buona: la ratatuoille di Rataj (il tatuato bello)!

Se io sono quella che: faccio come mi viene in mente…

Lui è quello delle ricette! Ed è un bene perché così imparo come si preparano certi piatti simbolo che vai a sapere tu come si fanno e perché si chiamano così!

Lui lo vedi…si prepara il giorno prima, cerca la ricetta che gli ispira, va a far la spesa perché servono gli ingredienti giusti e poi tanto meglio se la gallina non è a casa così non si sente la pressione di quella che se può mettere il becco ovunque…

E così è stato che ieri sera abbiam mangiato e oggi mangerò, senza nessun’altra preoccupazione,la sua ratatuoille accompagnata con poco più!

Ieri sera è stata la volta di un incontro con asparagi verdi appena scottati con olio e sale e due uova all’occhio di bue…rigorosamente fuori in corte tra le piante rigogliose!

Oggi ratatuoille con focaccella al farro e cumino e del formaggio latteria del paese vicino!

Evviva il tatuato bello!!

Chicchirichì

Se il pranzo è al sacco ma succede che non hai il tempo per farlo…che poi il tempo anche lo trovi prima di andar a dormire come le galline…

E allora potrebbe succedere che prendi qualche legume precotto, ci aggiungi un cereale…qualche altra verdurina e, grazie al cielo, le erbe aromatiche ora esaltano qualsiasi mix ti venga in mente!

La mia carta vincente, a dire il vero, è il tatuato bello!

Ieri era a casa e mi ha fatto una sorpresa di quelle che te ne accorgi appena metti piede in casa!

Un profumo di cibo buuoooooono mi ha accolto ancor prima di chiudere la porta

Gli occhi che mi brillavano e là, in una cucina già risistemata, troneggiava una torta salata preparata a regola d’arte!

Un impasto di farina integrale, acqua, olio, un pochino d’aceto, sale e timo fresco!

Il ripieno: zucchine spadellate con aglio e olio, formaggio stagionato, uova e feta!!

Come un angioletto è arrivo il tatuato bello e mi ha detto “Ti ho fatto una sorpresa! Visto che non hai tanto tempo per cucinare, oggi ci ho pensato io! Così abbiamo la cena pronta e tu il pranzo per domani”

E allora niente! Un sorriso da orecchia ad orecchia e via a preparare la tavola fuori per goderci la serata!!

Oggi io replico!

Se anche voi volete provare…lasciate vostro marito con la spesa fatta e niente di pronto! Il mio non ve lo presto!

Quando la gallina non c’è, il gallo canta!